Comunicato Movimento Sicilia Libera (Augusta Priolo e Melilli)

Cari Amici
Mai come negli ultimi tempi ho avuta netta la sensazione del fallimento
del sistema stato, almeno per come noi lo abbiamo inteso fino adesso,
uno stato centralista ed assistenzialista. Adesso io vedo uno stato
corrotto, arrogante, despota, se fossimo un pò più indietro nel tempo il
nostro attuale primo ministro Monti non sarebbe molto diverso dallo
Sceriffo di Nottingham.
Ci hanno tolto
la cultura delle nostre tradizioni, ci hanno ridotti a calcio e veline,
voglio credere che ci sia ancora la speranza di riprenderci i nostri
cervelli, le nostre tradizioni, il nostro passato, ritengo ASSURDO il
fatto che tutti sanno della rivoluzione francese ma nessuno ha notizia
dei Vespri Siciliani. Tutti hanno sentito parlare delle stragi delle
fosse ardeatine, degli ebrei ma nessuna ha notizia delle stragi ed
eccidi dei Savoia in Sicilia. Ma come è possible che ci siamo ridotti
così …….
La Sicilia, sotto il governo dei vicerè spagnoli
contava 500 mila abitanti; con i Borbone, in 127 anni arrivò a
duemilioni e mezzo e con essi crebbero industrie, monumenti, ordine,
sicurezza e prosperità…la popolazione intelligente, ospitale,
fantasiosa.( Giacinto De Sivo, Storia delle Due Sicilie, Edizioni
Brenner, Cosenza, Vol.I, pag. 97)
Ieri abbiamo avuto il nostro primo
incontro, ho avuto il piacere di confrontare le idee del nostro
movimento con persone di diversa estrazione politica e culturale. La
cosa più bella è stata quella di aver stimolato la partecipazioni di chi
mai avrebbe pensato che le cose possono ancora cambiare.
Crediamo
che il nostro paese ed il nostro territorio stia vivendo una situazione
non compiutamente democratica e che c’è bisogno di salvare il paese
Italia partendo dal nostro territorio, da chi per interesse privato e
per ignoranza sta distruggendo moralmente e materialmente le nostre
radici.
Noi di Movimento Sicilia Libera, ci aspettiamo che tutti
quelli che hanno voglia di sovvertire il declino della nostra società
trovino all’interno delle nostre idee un modo per poter risollevare le
sorti del nostro paese e non per tentare improbabili carriere politiche
fini a se stesse.

Noi di Movimento Sicilia Libera proviamo a partire dal basso per poter dare ai nostri figli una società migliore.
Una società che abbia rispetto per l’ambiente e per la pari dignità dei popoli di qualunque estrazione e colore.
I nostri incontri si propongono di aggregare partecipazione, proposte,
ed elaborazioni all’interno di un confronto democratico.
Vi aspettiamo giorno 22 sera ore 21 presso la nuova piazza del mercato da dove confluiremo alla vicina sala per l’incontro.
Vi voglio tutti in Salute
Movimento Sicilia Libera (Augusta Priolo e Melilli)